Speciale Comunali 2014 Annone Veneto Cinto Caomaggiore Concordia Sagittaria Fossalta di Portogruaro Gruaro Teglio Veneto

Articoli in archivio


15/11/2017 - Primo piano e Cronaca

CONCORDIA: IMPUTATA DI TRUFFA LA TITOLARE AGENZIA DI VIAGGI

Sono 29 i clienti che avevano acquistato fiduciosi dei pacchetti vacanza...

15 Novembre 2017

 


 

CONCORDIA SAGITTARIA

 

Nei guai la Titolare di Agenzia di Viaggi...

Somme "trattenute" per quasi 70mila euro !

E' imputata di truffa continuata e di indebito utilizzo di carte di pagamento aggravati dall'abuso di prestazione d'opera perché in qualità di titolare dell’Agenzia di viaggi BE.BA Madness Viaggi e Vacanze E C. s.a.s di Concordia Sagittaria, con artifizi e raggiri induceva i ventinove clienti a sottoscrivere dei contratti di viaggi, facendosi corrispondere le relative somme di denaro, omettendo di non dare corso alle registrazioni dei viaggi con i vari tour operator ai quali non versava dette somme di denaro come concordato con i clienti, ovvero trattenendole, oppure effettuando pagamenti relativi a viaggi di altri clienti. Si è aperto ieri avanti il Giudice Licia Marino del Tribunale di Pordenone il processo contro Giuliana Francesca Massa di Portogruaro, accusata di essersi intascata quasi 70.000,00 euro da propri clienti.

Tra l'estate e l'autunno del 2015 la Massa aveva indotto ben ventinove tra i propri clienti a sottoscrivere l'acquisto di pacchetti vacanze facendosi corrispondere somme tra i 700 e i 18.500 euro. In un caso, aveva convinto un cliente a consegnarle la carta di credito per provvedere al pagamento del viaggio, utilizzandola poi per pagamenti estranei al viaggio per il quale il cliente aveva consegnato la carta di credito.

Il difensore dell'imputata aveva depositato ben due istanze di rinvio del processo adducendo prima un proprio legittimo impedimento poi la difficoltà dell'imputata di rovistare tra gli scatoloni in cui era stata raccolta la documentazione dell'agenzia a seguito del rilascio forzato della propria abitazione in conseguenza dell'esecuzione immobiliare promossa dai creditori della Massa. Entrambe le istanze sono state rigettate dal Giudice, ritenendole non motivate.

Il Processo si è aperto con la costituzione di parte civile di quattro delle ventinove persone danneggiate dal reato. A difenderle gli avvocati Gianluca Liut, Luigino Mior e Gobbo.

In aula anche altri quattro clienti della Massa, che avevano sporto querela contro l'agente di viaggi, ma che non si sono costituii parte civile. Dovranno comparire alla prossima udienza del 27.03.2018, fissata per sentire venti tra i testimoni indicati dal Pubblico Ministero.

 



 
SITO_WEB_AGENZIA_MADNESS_VIAGGI_E_VACANZE_BEBA_SAS_.pdf

SITO_WEB_AGENZIA_MADNESS_VIAGGI_E_VACANZE_BEBA_SAS_.pdf (52 KB)


successivoprecedente

© 2017 Gianfranco Battiston
Portogruaro

Realizzato da equo.biz