Speciale Comunali 2014 Annone Veneto Cinto Caomaggiore Concordia Sagittaria Fossalta di Portogruaro Gruaro Teglio Veneto

Articoli

indietro invia ad un amico stampa condividi su facebook

17/11/2016 - Primo piano e Cronaca

SAN MICHELE: POLIZIA LOCALE E CARABINIERI IN AZIONE CONGIUNTA !

Brillante operazione tra forze di polizia, loro li arrestano, ma poi i giudici..

17 Novembre 2016


 

Ma perchè arrestarli se

poi vengono subito liberati !

Non voglio sminuire il grande sforzo e impegno che ci mettono le Forze dell'Ordine nell'arrestare ladri e delinquenti, rischiando la loro incolumità fisica, e spesso anche la vita, ma quando vedi episodi da far west, con spettacolare impiego di forze e mezzi in campo, oltre una decina di pattuglie di carabinieri, elicottero, posti di blocco, e i malviventi che scappano a folle velocità su una macchina rubata, incuranti del pericolo e degli incidenti che possono provocare, e dopo un inseguimento mozzafiato che solo la dea bendata ha impedito che si trasformasse in tragedia, riesci ad arrestare i ladri /malviventi, non si fa nemmeno in tempo ad esultare che il giudice di turno li ha già messi fuori, a piede libero…

Quanto sopra, è un fatto vero, appena accaduto a cavallo di Veneto e Friuli e poi terminato nel pordenonese, a Meduna di Livenza… (clicca qui)

Capirete che oltre all’indignazione, alla rabbia, ai “vaffanculo sistema di merda”, subentra un sorta di rassegnazione che rischia di diventare letale, nel senso che si perde la speranza che cambi qualcosa, non si agisce ma si subisce… e questo non va bene, ha ragione Devid Gruarin (ex Consigliere e Candidato sindaco di Concordia), che ospite nel Tg di Telepordenone ha detto, in sostanza, che è ora che i cittadini si mobilitano, andando nelle piazze a protestare (ma servirà?), in modo che il legislatore sia “costretto” a mettere mano, anzi, fine, ad un permissivo sistema di leggi (sempre interpretative) che tutelano chi delinque e ostacola scandalosamente chi cerca di fare il proprio dovere…

Scusate il diversivo, ma ho preso spunto dal Comunicato stampa del comandante Andrea Gallo, del Corpo di Polizia Locale di San Michele al Tagliamento / Bibione, che informa del brillante risultato di una operazione sinergica e congiunta con i Carabinieri, e che ha portato all’arresto di tre rumeni (clicca qui), a loro va un bravi… ai giudici un “teneteli dentro” ! Ma c’è poco da scherzare… 

 

Aggiornamento 

Il Caso clamoroso di Meduna di Livenza è finito a Roma... (clicca qui)

Arrestata in Aeroporto la banda che era stata rilasciata... (clicca qui)

 

G.B.

 


CORPO DI POLIZIA LOCALE

Comune di San Michele al Tagliamento (VE)

UFFICIO DEL COMANDANTE

 

Arrestati tre malviventi...

  

COMUNICATO STAMPA del 11.11.2016  

 

“Non posso che complimentarmi con il Comando di Polizia Locale e l’Arma dei Carabineri per l’ottimo risultato conseguito qualche giorno fa, un’azione congiunta che ha permesso l’arresto di 3 malviventi. Il lavoro in sinergia, unendo le forze nel rispetto delle rispettive professionalità, non può che dare ottimi risultati”. Il Sindaco di San Michele al Tagliamento,

Pasqualino Codognotto, commenta così la brillante operazione che martedì sera ha visto gli agenti della Polizia locale di San Michele-Bibione bloccare dopo un breve inseguimento, l’auto con tre rumeni a bordo che avevano rubato nelle ore precedenti molta merce per oltre 1500 euro in 5 supermercati tra le province di Udine e Venezia. I tre sono stati all’ultimo furto sorpresi dal personale del supermercato che ha immediatamente contattato il 112 che a sua volta ha allertato la Polizia locale di San Michele in quanto il veicolo era stato visto dirigersi sulla statale con direzione Latisana.

Ed infatti il veicolo dei rumeni è stato intercettato dalla pattuglia in borghese della Polizia locale che ha operato il blocco del mezzo chiedendo poi i rinforzi dei Carabinieri subito accorsi. La stretta collaborazione tra forze di polizia alla fine ha dato i suoi frutti con l’arresto dei tre rumeni, portati poi in Caserma dei Carabinieri a Fossalta per la denuncia e il sequestro della merce.

“In tema di sicurezza urbana i servizi sono quotidiani – conferma il Dirigente della Polizia locale di San Michele – Andrea Gallo – sia in uniforme che in borghese e questo ci permette di ridurre al minimo gli episodi di furti nelle abitazioni”.

A ciò si aggiunge un moderno sistema di videosorveglianza con oltre 40 telecamere dislocate su tutto il territorio di San Michele con particolare riguardo alla sorveglianza dei passaggi delle autovetture con 7 zone controllate da 21 telecamere che registrano i transiti di tutti i mezzi.

“Abbiamo da qualche settimana dato la possibilità anche alle stazioni dei Carabinieri di San Michele e Bibione – evidenzia il sindaco Codognotto – di collegarsi con il sistema di videosorveglianza  comunale gestito dalla Polizia locale, questo per incrementare gli standard di sicurezza per l’intero Territorio comunale da parte di tutte le forze di polizia operanti nel Comune”. 

 

NOTA

E’ stata rinvenuta tra via Pradis e la strada regionale 74 l’autovettura, rubata nella notte tra mercoledì e giovedì a Latiasana, e probabilmente utilizzata dai malviventi datisi poi alla fuga, dopo l’inseguimento notte tempo operato dai Carabinieri. Nei servizi di perlustrazione da parte degli agenti della Polizia Locale di San Michele-Bibione, è stata notata l’auto abbandonata in una zona isolata. La vettura è stata già restituita al proprietario.

 



 
POLIZIA_LOCALE_SAN_MICHELE_OPERAZIONE_CONGIUNTA_CARABINIERI_.pdf

POLIZIA_LOCALE_SAN_MICHELE_OPERAZIONE_CONGIUNTA_CARABINIERI_.pdf (29 KB)

AI_CARABINIERI_BEFFA_DEI_LADRI_LIBERI_DOPO_RAID_SCORRIBANDA_.pdf

AI_CARABINIERI_BEFFA_DEI_LADRI_LIBERI_DOPO_RAID_SCORRIBANDA_.pdf (98 KB)

PRESI_DOPO_I_COLPI_E_SUBITO_LIBERATI_IL_CASO_ARRIVA_A_ROMA_.pdf

PRESI_DOPO_I_COLPI_E_SUBITO_LIBERATI_IL_CASO_ARRIVA_A_ROMA_.pdf (179 KB)

ARRESTATA_IN_AEROPORTO_BANDA_3_ROMENI_PRIMA_LIBERATA_.pdf

ARRESTATA_IN_AEROPORTO_BANDA_3_ROMENI_PRIMA_LIBERATA_.pdf (411 KB)


successivoprecedente

© 2017 Gianfranco Battiston
Portogruaro

Realizzato da equo.biz