Speciale Comunali 2014 Annone Veneto Cinto Caomaggiore Concordia Sagittaria Fossalta di Portogruaro Gruaro Teglio Veneto

Articoli

indietro invia ad un amico stampa condividi su facebook

06/08/2017 - Primo piano e Cronaca

MINACCE BOICOTTAGGIO PIZZERIA PER ASSUNZIONE DI 1 MIGRANTE !

Ma č di Fossalta gestito dalla COGES, falsa la notizia sui Servizi Sociali...

6 Agosto 2017 (Pubblicata smentita ufficiale del Comune di Portogruaro... clicca qui)


LE FAKE NEWS

 

Quando si va oltre il lecito

e si oltrepassa il limite...

False notizie, insulti

 e minacce di boicottaggio

a chi da lavoro al migrante...

Frasi altamente razziste

e nessuna condanna

dall'autrice del Post.

E il Comune sta a "guardare" !

 

Nessun Profugo di Via San Giacomo

è stato assunto a fare il pizzaiolo,

nessun intervento dei Servizi Sociali,

si è fatto solo dello sciacallaggio !

 

 

Questo il Post di  Caterina Pinelli su Facebook del 31 luglio 2017

“Ho saputo che Uno dei 28 migranti arrivati a Portogruaro, il primo agosto inizierà a lavorare con contratto di 40 ore presso una pizzeria di lugugnana. Il tutto tramite i servizi sociali. Questo ha i documenti? Le visite mediche ? E perché non rispetta una graduatoria?Le ingiustizie creano quello che i sinistri chiamano razzismo. Abbiamo il dovere civico e morale di denunciare questi fatti, abbiamo il dovere di chiedere il rispetto della legalità, abbiamo il dovere di sentirci disgustati.”

Quanto sopra scritto da Caterina Pinelli è drammaticamente falso, ed ha avuto 142 condivisioni e 236 “faccine”, dunque un falsità aggravata dalla sua notevole diffusione e propagazione, nessuno dei 28 Migranti di Via San Giacomo è stato assunto nella Pizzeria di Lugugnana indicata, e nemmeno c’è stato un qualsivoglia intervento dei Servizi Sociali, questo secondo punto smentito su facebook anche da Ale Zan, alias Alessandra Zanutto, consigliera comunale di Maggioranza e Segretaria locale della Lega Nord.

Dico subito che a lavorare nella Pizzeria di Lugugnana c’è invece un ragazzo ospitato in una struttura di Fossalta di Portogruaro gestita dalla COGES di Mestre, una Cooperativa Sociale che tra i suoi Servizi comprende anche percorsi di formazione, alfabetizzazione  e di lavoro, rientranti in Progetti previsti dalla Regione Veneto, dunque completamente infondata la notizia data dalla Pinelli, che però ha avuto dei risvolti per niente piacevoli, ed ha esasperato un clima di diffidenza e odio verso quei Richiedenti asilo che già non avevano avuto un buon benvenuto a Portogruaro, trovandosi un Presidio di protesta voluto proprio dalla Pinelli, che tanto ha fatto notizia nei media…

Risvolti spiacevoli dicevo, ossia  offese razziste nei confronti dei gestori della Pizzeria e minacce nei loro confronti con azioni di boicottaggio e picchettaggio per non farli lavorare più, insomma messi alla berlina in rete, diffondendo gli estremi per identificarli, e con le “teste calde” che ci sono in giro, esposti a grave pericolo per la loro incolumità fisica, oltre al rischio di chiusura per mancanza di clienti, “invitati” da questi soggetti ad andare a mangiare la pizza altrove!

Mi aspettavo un intervento da chi ha un ruolo istituzionale, ma visto che nessuno si è mosso, la notizia ho deciso di darla io, prima che succeda qualcosa, e per farvi capire il tenore dei commenti ecco alcuni inquietanti Post  di risposta alle affermazioni della Pinelli

Daniele Beschin

Invece di parlare andiamo in pizzeria e facciamolo chiudere

Daniele Beschin

Picchetti fuori da questa merda di locale

Chiandotto Andrea

Non serve, anzi, gli fai pubblicità gratuita... Basta solo ignorarlo !

Daniele Beschin

Non gli faccio pubblicità gratuita se ad un traditore del popolo gli impedisco di lavorare. Voglio vedere quando fa due mesi senza sfornare una pizza che cazzo fa

Giuseppe Triolo Semplice... Non andate più a mangiare in quella pizzeria... portate il proprietario a fallimento. Luridi pezzi di merda si accontentano assumere negroni e magari portatori di malattie... basta si ke risparmiano 10 euro al giorno x non assumere un italiano. Vergognaaaaaaaa

Vitale Melis

Questi sinistri non Italiani, vogliono portare all'esasperazione i cittadini,per solidarieta' basterebbe boiccottare la pizzeria ed in seguito, tutti gli esercizi dove gli danno un lavoro

Pinelli Caterina

Purtroppo le iniquità portano a questo... alla così detta guerra tra poveri.

Daniele Pastore

Sarebbe carino sapere il nome della pizzeria per boicottarla

Pinelli Caterina

Sam ti scrivo il nome della pizzeria su whashspp. Non andarci più.quelka è zona tua

 

Poi, come se non bastassero le cose irresponsabili dette, la Pinelli dopo essersi inventata fantomatiche graduatorie fatte saltare a favore del Migrante e ai danni di un lavoratore italiano, ha pure specificato che era assunto a Tempo pieno, poi successivamente invece ha detto che era uno stagista a 40 ore, ovviamente niente di tutto questo è vero, essendo come detto prima, rientrante nei Servizi gestiti dalla COGES, mi chiedo come si fa a dire con insensata leggerezza e colpevole superficialità, cose del genere, che poi generano azioni pericolose e imprevedibili, come volere portare al fallimento coloro che hanno assunto i negroni! Non è razzismo questo?

Altri Post:

Pinelli Caterina

Tutto scritto

Pinelli Caterina

Questo è quello che so

Daniele Gebbin

Chissa che contratto ha ?

Pinelli Caterina

Full Time Tempo a tempo pieno

Pinelli Caterina

Ringraziamo i sinistri

Pinelli Caterina

Sono stata avvisata da chi aveva bisogno di quel lavoro

Pinelli Caterina

Andate all'incontro domani è chiedete lumi

David Bortolin

Poi devo precisare che i servizi sociali ti propongono una persona da inserire nell' organico dell'azienda ma senza vincoli per l'azienda stessa

Per cui niente spese .

Mi sembra strano che debba lavorare 40 ore settimanali che invece ne dovrebbe lavorare solo 20

Per legge ma tutte a carico dello stato.

Pinelli Caterina

Da quello che so ha un contratto da stagista.

Pinelli Caterina

Di 40 ore

 

In questi giorni Caterina Pinelli è in ferie a godersi il sole delle spiagge del Sud Italia,  beatamente sdraiata a prendersi la tintarella, godendo di tutti quei svaghi che un posto di vacanza offre, dunque non una povera diavola, ha uno stipendio statale sicuro, mentre i Gestori della Pizzeria di Lugugnana, marito e moglie con due figli a carico, rischiano di essere messi sul lastrico, grazie all’invito di Caterina Pinelli pubblicato sul suo Profilo facebook  di non andare più a mangiare la pizza da loro, una cosa riprovevole, sconsiderata e inammissibile, forse da denuncia, come lo era anche l’ingiustificato allarme fatto con un altro Post dove si annunciava l’arrivo di 1200 clandestini. (clicca qui)

Altri Post:

Lorenzo Tummino

amico mio....stiamo parlando di porto...vene sono 30, adesso non facciamola grande! che ci sia un immigrazione pesante e chiaro, ma capiamo che se non scappano da guerre scappano da fame e miseria che NOI abbiamo creato...prima o poi il dazio di uno sfruttamento lo paghi..e venuto il momento forse

Lorenzo Tummino

ma di che graduatoria parli scusami?.. adesso non cerchiamo di sbriciolare anche quel pizzico di integrazione che si riesce ad ottenere..dai mo

Pinelli Caterina Veramente Lorenzo, a porto ce ne sono più di 100 e poi cerca di andare oltre se ci riesci. Graduatorie riferito a gente che cerca lavoro da più tempo

Francesca Bartolini

Signora Pinelli è lei andata oltre, con i numeri intendo. Da 1200 siamo scesi a 28 e il comune ha confermato che sono 69. Più di 100 cosa? sono persone signora Pinelli, essere umani, inizi a guardarli con la giusta ottica

Francesca Bartolini

Abbiamo capito che la signora Pinelli ha un problema con i numeri e con la correttezza delle notizie.

 

La Pinelli tra le baggianate dette, che a ricordale tutte si fa fatica, ha pure affermato che i Migranti di Via San Giacomo prendono 7,50 ero a testa, notizia avuta da un Dirigente della Cooperativa aveva affermato, poi da un Mediatore culturale, e per ultimo da un “suo amico ospite” della struttura di Via San Giacomo, il fatto è che nessuna delle tre versioni è vera, prendono 2,5 euro come la legge stabilisce, e non è neppure vero che Portogruaro non poteva ospitare più Migranti perchè stabilito da una Legge europea (clicca qui), ma cosa volete che vi dica di una che dice tutte queste balle, beh, mi viene in mente un Post di un certo Gianni kobra : Italia paese da quarto mondo. Abbassate le braghe, compagni. Duce, risorgi !!!”  e  Caterina Pinelli ha messo mi piace ! Non dico altro.  (clicca qui)

 

G.B.

 


 

ARTICOLI IN ARCHIVIO...

 

MIGRANTI: LA DISINFORMAZIONE DEL COMITATO CON PRESIDIO !
18/07/2017 - Primo piano e Cronaca

MIGRANTI: LA DISINFORMAZIONE DEL COMITATO CON PRESIDIO !

La Pinelli attacca la Senatore sui numeri, e Roncaglia ci va dietro...

 

PORTOGRUARO: IL GIORNO DOPO.
21/07/2017 - Comune e Territorio

PORTOGRUARO: IL GIORNO DOPO. "CASO" MIGRANTI: COSA CI RIMANE ?

Lettera Aperta dell'AMVO onlus e una Mozione consiliare del Gruppo Misto...

 

MIGRANTI: UN INCONTRO POSITIVO, ASSENTE IL COMUNE COME SEMPRE!
05/08/2017 - Succede in Città / Eventi

MIGRANTI: UN INCONTRO POSITIVO, ASSENTE COMUNE COME SEMPRE!

L'obiettivo di superare le tante diffidenze e le preoccupazioni infondate...


 
POST_DI_CATERINA_PINELLI_CON_NOTIZIE_MIGRANTE_NON_VERE_.pdf

POST_DI_CATERINA_PINELLI_CON_NOTIZIE_MIGRANTE_NON_VERE_.pdf (680 KB)

COMUNE_PORTOGRUARO_SMENTISCE_FALSE_NOTIZIE_SU_MIGRANTI_.pdf

COMUNE_PORTOGRUARO_SMENTISCE_FALSE_NOTIZIE_SU_MIGRANTI_.pdf (140 KB)


successivoprecedente

© 2017 Gianfranco Battiston
Portogruaro

Realizzato da equo.biz