Speciale Comunali 2014 Annone Veneto Cinto Caomaggiore Concordia Sagittaria Fossalta di Portogruaro Gruaro Teglio Veneto

Articoli


23/01/2020 - Comune e Territorio

PORTOGRUARO AL VOTO 2020 : CENTRODESTRA E DINTORNI !

Non ci sarą Paolo Scarpa, e tutto fa pensare ancora alla Senatore...

 

CITTA' DI PORTOGRUARO 

ELEZIONI 2020

 

CENTRODESTRA E DINTORNI !

 

Escludiamo subito Scarpa, 

non sarà in nessuna Lista...

 

LA LEGA PRENDE TEMPO 

O PERDE TEMPO ? 

 

TRA INCONTRI 

"SEGRETI" E PUBBLICI 

Nessun nome che "superi" 

la uscente Senatore !

 

 

L’altro ieri ho avuto il piacere e la fortuna di incontrate casualmente l’ex senatore Paolo Scarpa, ora libero battitore, pardon cittadino, dopo che si è dimesso da Consigliere comunale di Minoranza e che nelle ultime Amministrative del 2015 si era presentato come Candidato sindaco, una esperienza che penso lo abbia avvicinato di più alla Città di Portogruaro e fatto conoscere meglio ai suoi concittadini dopo gli onorevoli anni trascorsi a Roma sotto la bandiera di Silvio Berlusconi, ma i tempi sono cambiati e le persone pure, e adesso “tifa” Lega per sua stessa ammissione (clicca qui), ma mi ha detto che non si presenterà in nessuna Lista civica o partitica per questa tornata 2020, e fa bene, perché rischiare di “offuscare” il suo passato di liberale e forzista cofondatore di quella Forza Italia che era altra cosa di quella attuale, Scarpa non è così ingenuo da cascare alle lusinghe di “asso della manica” inventate dalla stampa (clicca qui), a meno che, tutta la Coalizione del Centrodestra non decidesse di sostenerlo per la poltrona di Primo cittadino, forse questo metterebbe tutto in discussione, ma è una ipotesi assai remota da entrambe le parti.

Detto questo, e tolta la “bufala” Scarpa che fa il paio con quella di Bertoncello, veniamo alle trame di Palazzo e cosa si sta facendo per conquistarlo, da dire che a inizio novembre dell’anno scorso al Ristorante “Ai Gabbiani” di Brussa di Caorle, si è tenuto un incontro leghista “segreto”, tra gli altri c’erano Fabiano Barbisan, Ketty Fogliani, Maria Teresa Senatore, Alessandra Zanutto, Moreno Teso (FDI), e si è discusso di Elezioni 2020 a Portogruaro, dove in sostanza la parola d’ordine era NIENTE NOMI, negare qualsiasi accordo, ma che in realtà tutto sarebbe poi a suo tempo convertito sulla riconferma della figura del Sindaco uscente Senatore!

Di questo incontro nulla sapeva Michele Lipani di FDI, che non ha gradito e alla stampa ha dichiarato che prima del nome viene il Programma, e in base a quello prima si discute e poi si decide !

A suo tempo, più volte l’ex segretario provinciale della Lega, Luca Tollon, ha “tranciato” la Senatore (clicca qui), dicendo che ormai era fuori dei giochi elettivi, ma anche qui i tempi sono cambiati e le persone pure, adesso c’è un Commissario provinciale che di nome fa Andrea Tomaello, che era presente al summit leghista del 16 gennaio scorso, che doveva partorire il nome del Candidato sindaco che tutto il Centrodestra avrebbe sostenuto, ma come ho già riportato in altra pagina la fumata è stata nera (clicca qui), e con ritardo (pubblicato su FB il 18) l’unica cosa partorita è stato uno striminzito Comunicato stampa: 

“Ieri sera in sede Lega si è svolta una riunione tra iscritti e militanti, in cui ci si è confrontati e si sono discussi gli orientamenti in vista delle prossime amministrative, a cui ha anche partecipato il commissario provinciale Andrea Tomaello. 

La Lega nei prossimi giorni, a seguito di valutazioni interne, sottoporrà delle proprie proposte e dei propri nomi a tutti gli attori politici del centrodestra portogruarese, partiti e civiche, in un'ottica di condivisione unitaria e propositiva; il dialogo è aperto a tutti coloro che intendono partecipare in modo costruttivo e concreto, impegnandosi per il bene della nostra città con idee e progetti validi.

Mattia (Dal Ben - ndr)

Segretario Lega sez. Portogruaro!”

Un Comunicato quello sopra, che dice tutto e niente, si era spostato la data di questo vertice per dar modo di essere presente anche l’on. Fogliani, ex vicesindaco della Giunta Senatore, impegnata a Roma, ma non è stato sufficiente per fare chiarezza, ossia, per essere tutti d’accordo… su chi? Ma sulla Senatore, ovviamente!

A parte qualche mal di pancia che si è dovuto digerire a fronte di alcuni comportamenti giudicati arroganti, e alcune scelte giudicate inopportune e un agire da “qui comando io” che ha raggiunto l’apice non concedendo l’entrata in Giunta della Consigliera leghista Alessandra Zanutto (al posto della “romana” Fogliani) e più recentemente con la sua AUTOCANDIDATURA (clicca qui), a cui io credo poco, credo invece che faccia tutto parte di un disegno concordato la cui bozza è stata impostata dal Barbisan regionale, la Sindaco uscente sa bene che senza la Lega non va da nessuna parte, come la Lega sa bene che non confermare l’appoggio alla Senatore equivale a sconfessare il suo operato, che loro in questi 5 anni hanno sempre approvato e votato in Consiglio, dunque sconfesserebbero se stessi autoaccusandosi per un “mal governo” della città !

Ma andando sui pochi nomi finora emersi e letti sui giornali, non ho trovato nessuno che abbia lo spessore per garantire una sufficiente aspettativa di vittoria alle urne, un tesserato Lega lo possono candidare solo se Luigi Toffolo cambiasse idea e accettasse l’incarico, ma sembra sia fermo sul NO, e allora eccoci di nuovo alla SENATORE, magari con qualche intesa nel dare e avare, come si usa in politica, e così tutti contenti, specialmente Luigi Geronazzo e Enrico Zanco di Forza Italia, ma anche Angelo Morsanuto e Giorgio Barro, che vedrebbero di nuovo la possibilità di stare a Palazzo, altrimenti per loro quasi preclusa. 

Due parole anche su Caterina Pinelli (che approfondirò in altra pagina), pare sia pronta con una sua Lista (clicca qui) a dare una mano a una Coalizione del Centrodestra, ma dava per buono un vistoso titolo di giornale (clicca qui) “La Lega scarica la Senatore”, in caso contrario correrà altrove, da sola come Candidato sindaco non credo, andrebbe al massacro, e allora non le resta che appoggiare il buon Pietro Rambuschi che si presenterà nuovamente con due Liste, una civica che porta il suo nome e una del “Gruppo per il Cambiamento”, che ultimamente ha cambiato il suo Statuto e non fa più riferimento ai Valori di Forza Italia, quello che li lega è la contrarietà politica alla Senatore, che proprio non possono vedere, come si dice, probabilmente hanno subito dei torti che si sono legati al dito, qualcuno ha parlato anche di promesse a suo tempo non mantenute, con loro ci doveva essere anche Lorenzo Tummino di Alternativa Libera, ma siccome era presente all’adunata del Centrosinistra a Summaga, presumo si sia in silenzio defilato.

Riassumendo quella che ribadisco è la mia tesi, la Lega ha fatto tutta una manfrina (*) per poi presentarsi alle urne ancora con la Senatore, scelta quasi obbligata, in questa Coalizione del Centrodestra ci saranno pure Fratelli d’Italia e Forza Italia, e qualche Civica da definire come “CambiAmo Portogruaro” di Gastone Mascarin, e avranno contro, anche nell’eventuale BALLOTTAGGIO, sia la Pinelli che Rambuschi, mentre se la Lega correrà senza la Senatore, avrà dalla sua parte anche la Pinelli e Rambuschi, e avrà pure i ringraziamenti del Centrosinistra che di questa divisione ne trarrà indubbio vantaggio!

 

PS.

Alessandra Zanutto, Leonardo Barbisan, Marisa Furlanis e Mattia Dal Ben, sono i nomi "d'ufficio" circolati come possibili Candidati sindaco per la Lega, i primi 3 attuali Consiglieri comunali, il quarto Segretario del Circolo locale, a "nominarli" il Consigliere regionale Fabiano Barbisan (clicca qui), poi il giovane ingegnere Guido Giuseppin (clicca qui) che nel mandato scorso era nella Lista "Città del Lemene" (prese 28 voti) che sosteneva Luigi Toffolo come Primo cittadino, ora entrambi passati alla Lega, e Florio Favero, ex Consigliere comunale leghista ai tempi (2009) di Angelo Tabaro (clicca 1 e 2)... ma senza nulla togliere loro, non credo abbiano i requisiti giusti per questa competizione delle Amministrative 2020 a Portogruaro. 

 

 

G.B.  

 

 


 

ARTICOLI IN ARCHIVIO...

 

 

MA LA SENATORE CHI LA VOTA ? FUMATA NERA DELLA LEGA...
17/01/2020 - Comune e Territorio

MA LA SENATORE CHI LA VOTA ? FUMATA NERA DELLA LEGA...

Rimangono pochi fedelissimi, Geronazzo in testa, e forse Forza Italia.

 

SINDACO SENATORE SI RICANDIDA! CONSIGLIERE TERENZI SI INCAVOLA!
11/01/2020 - Primo piano e Cronaca

SINDACO SENATORE SI RICANDIDA! CONSIGLIERE TERENZI SI INCAVOLA!

Inusuale autocandidatura usando mezzo istituzionale a scopo personale...

 

 


 

 

CONSIGLIERE REGIONALE FABIANO BARBISAN SULLA POLITICA PORTOGRUARESE !

Intervista a tutto tondo al Consigliere regionale Fabiano Barbisan, incontrato ad Annone Veneto a margine del primo Consiglio Comunale del neo eletto sindaco Victor Luvison, sostenuto dall'intero Centrodestra… Barbisan, alla domanda su come mai non sono riusciti ad ottenere lo stesso risultato a Cinto Caomaggiore, pur avendo come Candidata sindaco una leghista doc come Emilia Vida, ci spiega cosa è mancato... per lui, e lo dice per esperienza sul campo, "il messaggio verso la cittadinanza deve essere chiaro, deve essere tranquillo, deve essere concreto"... evidentemente allora questo messaggio a Cinto è mancato, ma io non sono tanto convinto sia solo questo...

Poi il discorso si sposta sul Comune di Portogruaro che il prossimo anno andrà al voto, e Barbisan non esclude niente, nemmeno che possa essere ripresentata la Senatore, a cui dice di dovere molto! Comunque hanno anche altri nomi, come chi attualmente della Lega siede in Consiglio comunale... Barbisan fa anche un accenno "all'aperitivo" con Forza Italia di Caterina Pinelli...

Infine alla "domanda scomoda" su cosa sia successo nel Comune di Gruaro e del suo "botta e risposta" sulla stampa con il riconfermato sindaco Giacomo Gasparotto, la risposta "chiarificatrice" è stata che non ci aveva rapporti prima e non ne ha adesso… e siccome in Italia siamo tutti allenatori, per fare una metafora con il calcio, sta al cittadino interpretare quanto detto da Barbisan, che conclude con una battuta: " lasciamo che giochino quelli che sono in campo, noi facciamo gli allenatori ma facciamo gli spettatori in tribuna" !



 
NV_PORTOGRUARO_PAOLO_SCARPA_ASSO_NELLA_MANICA_DELLA_LEGA.pdf

NV_PORTOGRUARO_PAOLO_SCARPA_ASSO_NELLA_MANICA_DELLA_LEGA.pdf (92 KB)

NV_LA_LEGA_FREDDA_CON_LA_SENATORE_FAREMO_ALTRI_NOMI_.pdf

NV_LA_LEGA_FREDDA_CON_LA_SENATORE_FAREMO_ALTRI_NOMI_.pdf (252 KB)

G_PORTOGRUARO_AL_VOTO_LA_LEGA_SCARICA_LA_SENATORE_.pdf

G_PORTOGRUARO_AL_VOTO_LA_LEGA_SCARICA_LA_SENATORE_.pdf (142 KB)

G_PORTOGRUARO_AL_VOTO_SCENDE_IN_CAMPO_LA_PINELLI_.pdf

G_PORTOGRUARO_AL_VOTO_SCENDE_IN_CAMPO_LA_PINELLI_.pdf (137 KB)

G_DIALETTICA_POLITICA_SENATORE_GETTA_ACQUA_SUL_FUOCO_.pdf

G_DIALETTICA_POLITICA_SENATORE_GETTA_ACQUA_SUL_FUOCO_.pdf (233 KB)


successivoprecedente

© 2020 Gianfranco Battiston
Portogruaro

Realizzato da equo.biz