Speciale Comunali 2014 Annone Veneto Cinto Caomaggiore Concordia Sagittaria Fossalta di Portogruaro Gruaro Teglio Veneto

Articoli


14/10/2020 - Portogruaro al voto 2020

PORTOGRUARO: COLPO DI SCENA, RICORSO DEL PD "CONTRO" PADOVESE!

Il Circolo locale del Partito Democratico ritiene errata nomina dell'alleato...

 

NOTA – Mi stupisce non poco questa azione del Partito Democratico locale, che fa ricorso al TAR contro un suo “apparentato” al ballottaggio, sotto il Comunicato stampa (clicca qui) che ne spiega le motivazioni, in altra pagina farò un mio commento sull’opportunità etica/politica di questa iniziativa, intanto vi dico subito che il “recuperato” Consigliere comunale Graziano Padovese mi ha smentito di essere stato preventivamente informato della decisone del ricorso al TAR, mi piacerebbe sapere cosa ne pensa l’ex Candidato sindaco della  compatta Coalizione del Centrosinistra Stefano Santandrea, se è d’accordo su tutto questo…

 

G.B.

 


 

 

COMUNICATO STAMPA DEL 13.10.2020

 

Contestata la legittimità

della ripartizione dei Seggi

al Gruppo consiliare

di Minoranza:

il PD ricorre al TAR

 

Il Circolo del PD di Portogruaro e i componenti della lista del PD hanno deciso di rivolgersi al TAR del Veneto per contestare la legittimità dell’operato dell’Ufficio Elettorale Centrale che ha assegnato, con una metodologia di calcolo non corretta, un seggio di consigliere comunale a Graziano Padovese, a svantaggio della lista del PD.

La scelta di procedere al ricorso è stata presa a seguito della visione dei verbali dell’ufficio elettorale, nei quali in maniera evidente emerge l’errore ed è tesa al rispetto delle norme di legge. 

Di questa iniziativa è stato informato preventivamente e direttamente in un incontro lo stesso Padovese, che rimane il rappresentante politico con cui, durante il ballottaggio,  si è stretto un apparentamento e con cui si vuole mantenere un rapporto di collaborazione e di lavoro comune.

Le norme in materia elettorale sono sicuramente complesse, ma l’Ufficio Elettorale Centrale  ha provveduto ad attribuire un seggio ad un  candidato sindaco non ammesso al ballottaggio, Padovese, nonostante nessuna delle due liste a lui collegate avesse conseguito un quoziente compreso nei primi 16 seggi previsti per il Consiglio Comunale di Portogruaro.

Il solo modo per attribuire un seggio a  Padovese,  avrebbe dovuto comportare la considerazione del quoziente come rapportato a entrambe le sue liste originarie congiunte- ma tale metodica non potrebbe applicarsi poiché errata e non conforme a legge.

L'art. 73, comma 11, TUEL dispone infatti che «una volta determinato il numero dei seggi spettanti a ciascuna lista o gruppo di liste collegate, sono in primo luogo proclamati eletti alla carica di consigliere i candidati alla carica di sindaco, non risultati eletti, collegati a ciascuna lista che abbia ottenuto almeno un seggio.”

La corretta composizione del Consiglio Comunale e l'applicazione conforme delle norme elettorali è un presupposto essenziale per l'esercizio delle funzioni istituzionali.

 

 



 
CS_CIRCOLO_PD_PORTOGRUARO_RICORSO_TAR_NOMINA_PADOVESE_.pdf

CS_CIRCOLO_PD_PORTOGRUARO_RICORSO_TAR_NOMINA_PADOVESE_.pdf (85 KB)


successivoprecedente

© 2020 Gianfranco Battiston
Portogruaro

Realizzato da equo.biz